venerdì 13 aprile 2012

Pronti per la Ötzi Alpin Marathon

NATURNO, Bolzano — Scocca l’ora dell’Ötzi Alpin Marathon in Val Senales. La nona edizione della maratona estrema, che alterna mountain bike, corsa e scialpinismo, andrà in scena sabato 14 aprile tra Naturno e Senales. A sfidarsi sui 42 chilometri di percorso e 3266 metri di dislivello, ci saranno 520 atleti provenienti da 9 diverse nazioni: per un totale di 91 squadre e 247 atleti della gara individuale. La partenza della prova individuale è prevista alle 9 del mattino di sabato, davanti al municipio di Naturno, mentre le gare in team partiranno alle 10. I partecipanti, 520 tra uomini e donne, sono attesi all’arrivo presso la Grawand sul ghiacciaio della Val Senales, intorno alle 12.30, dopo aver superato le 3 parti che costituiscono la maratona estrema. La prima fase è lunga 24,2 chilometri, copre 954 metri di dislivello e viene affrontata in mountainbike. 

La seconda tappa sarà invece una corsa di 11,8 chilometri per un dislivello totale di 503 metri, e infine terza ed ultima sequenza è quella con gli sci e le pelli di foca: 6,2 chilometri, per 1200 metri di dislivello positivo. Tra i corridori ci saranno anche 10 vincitori e vincitrici degli scorsi anni: tra gli uomini i due volte vincitori austriaci Heinz Verbnjak (2009, 2006) e Stefan Kogler (2007, 2008), e l’italiano Roland Osele (2004). Occhi puntati poi anche lo svizzero Alexander Hug (terzo nel 2009 e secondo nel 2007), ed il fuoriclasse venostano di winter-triathlon Anton Steiner, sesto nel 2009. Si è iscritto pochi giorni fa anche l’ex fondista norvegese Tor-Arne Hetland, già campione olimpico nello sprint e campione del mondo. All’edizione 2012 non parteciperà invece il vincitore dello scorso anno, Philipp Götsch: l’atleta di Tirolo, recordman della ÖAM con il crono di 3h 25′ 07″, non sarà al via della maratona estrema altoatesina a causa di un ritardo di condizione riscontrato nei propri allenamenti. Tra le donne invece, la sfida per il successo sembra un affare tutto altoatesino. Le due atlete favorite sono infatti la terza classificata del 2011, Valentina Danese di Fleres, e la pusterese Andrea Innerhofer, già seconda nel 2007 dietro a Laura Mazzucco e terza nella classifica generale del 2009 alle spalle di Alexandra Hober. La trionfatrice dell’edizione individuale 2011 e della prova a squadre 2004, l’ex campionessa italiana di mountain-bike Alexandra Hober, prenderà invece parte quest’anno alla gara in staffetta in compagnia di Edeltraud Thaler (corsa) e Annemarie Gross (sci alpinismo).

0 commenti:

Posta un commento